Sulle sponde del Ticino,
é organizzato da

Angelo Sante Bongo
fellow ANMCO
Presidente Consiglio Piemonte e Valle d'Aosta ANMCO 2004-2006

Tesoriere Consiglio Direttivo Nazionale ANMCO 2012-14

Direttore Cardiologia II AOU "Maggiore della Caritá"
Novara
Tel. ospedale: 0321 3733236
E-mail a.s.bongo@libero.it






ALTRI CORSI

Ottimizziamo l’impiego dei NAO





Emoclinic Symposium - Sulle sponde del Ticino


FOCUS IN CARDIONCOLOGIA E IMPLICAZIONI

MEDICO-LEGALI NELL’EMERGENZA-URGENZA


SCARICA IL PDF




5-6 Maggio 2016 Baveno – Hotel Dino




Presentazione

Il cardiologo attualmente dispone di un numero impressionante di metodiche non invasive ed invasive per la diagnosi di cardiopatia.
L’armamentario terapeutico è altrettanto ricco di farmaci e procedure interventistiche, inimmaginabili fino a pochi anni fa. L’eccesso di offerta diagnostico terapeutica rende spesso difficile la gestione del paziente che rischia di essere sottoposto ad esami inappropriati, costosi e che richiedono tempo prezioso, soprattutto in emergenza. Analogamente , le scelte terapeutiche multiple rendono spesso problematiche le decisioni relative al trattamento più idoneo, soprattutto in situazioni complesse.
Lo scopo del convegno è quello di offrire ai partecipanti la visione più aggiornata possibile delle nostre conoscenze in campo diagnostico terapeutico cardiologico con l’obiettivo di ottimizzare le scelte decisionali sempre più impegnative che si debbono affrontare giornalmente nella pratica clinica.

Quest’anno verrà dato un particolare rilievo a due temi emergenti:

1. la cardioncologia che richiede nuove competenze per il cardiologo ed una maggior conoscenza dell’effetto dei trattamenti oncologici sul cuore e sull’’apparato cardiovascolare. Lo specialista cardiologo deve sapersi integrare con l’oncologo al fine di decidere la terapia più appropriata evitando di causare danni, talvolta irreversibili, per il cuore. A questo tema sarà dedicata una intera sessione pomeridiana con lo scopo precipuo di fare il punto sull’uso dei biomarcatori in oncologia e stigmatizzare l’utilità dell’ecocardiografia per seguire correttamente questo tipo di pazienti

2. le problematiche medico legali nell’emergenza urgenza cardiologica. Questo tema va approfondito vista la necessità di arginare la medicina difensiva e di affrontare l’attività professionale, soprattutto in emergenza, con serenità e senza contenzioni a vantaggio soprattutto del paziente. Un intervento sarà dedicato al corretto approccio comunicativo con i familiari ed il paziente in questi casi abitualmente complessi.